Gennaio – marzo 2019: percorso di formazione/approfondimento per docenti sulla philosophy for children/community

Anche quest’anno l’idea è di dare vita e continuità ad un percorso di formazione e incontri aperti intorno alla philosophy for children/community nelle scuole, nel territorio, come spazi di riflessione e partecipazione.

Il progetto intende proporre un percorso di formazione/approfondimento per docenti al fine di creare le condizioni per sviluppare esperienze di pensiero fra i bambini e le bambine, ragazzi e ragazze che frequentano le classi (di ogni ordine e grado). In questa prospettiva la filosofia esce delle abituali residenze in cui siamo soliti incontrarla (liceo, università), per farsi spazio laddove non è del tutto prevista. Per filosofia, dunque, non s’intende lo studio storico del pensiero umano quanto piuttosto la pratica del pensare come attività che si spinge oltre la conoscenza e diviene attitudine, disposizione alla ricerca critica.

L’esperienza della philosophy for children rappresenta un’occasione di dialogo che valorizza la riflessione, il domandare e il “pensare fra l’altro/e” in una condizione di pluralità di visioni e stili che possono farci sperimentare un contesto di “esperienza della complessità e della differenza”. Un tempo che si ferma e riconduce l’attenzione ad un ascolto attivo, ad una partecipazione coinvolta, all’espressione del proprio pensiero, nell’idea che il pensare insieme sia una condizione generativa e proficua.

Dove?

Presso Istituto Comprensivo Aurispa, Città di Noto
Le attività sono rivolte ad insegnanti di ogni ordine e grado di tutta la provincia.

Come?

Gli incontri formativi per le insegnanti e gli insegnanti si articolano in 29 ore (modulo formativo) in presenza. Conoscere gli strumenti per sviluppare negli alunni le abilità di ragionamento, di formazione dei concetti e di giudizio che la filosofia è in grado di potenziare sin dai primi anni della scuola, come indicato da Matthew Lipman, padre della Philosophy for Children.

La formazione prevede un’articolazione di attività teoriche, pratiche e nelle classi così organizzata:

Lunedì 14 gennaio 2019

 

09.00 – 13.00 Attività di pratica e osservazione nelle classi presso l’Istituto “Aurispa”
14.30 – 17.00 Introduzione alla P4C; approfondimento del ruolo del facilitatore; il domandare come modalità di ricerca filosofica. Attività pratiche e uso e riflessioni intorno alle modalità di ricerca e all’uso dei testi pre-testo.
18.00 Propositi di filosofia e Insieme di pratiche filosoficamente autonome in collaborazione con l’Associazione Semaforo Rosa organizzano:
Presentazione dell’autobiografia di Matthew Lipman, L’impegno di una vita: insegnare a pensare, Prefazione Duccio Demetrio, Postfazione Pino Boero Mimesis Udine/Milano, 2018, collana Passaggi.
Interverranno: Nelluccia Mancarella, Silvia Bevilacqua, Pierpaolo Casarin.
In questo scritto Matthew Lipman racconta, con stile autobiografico, il suo percorso di ricerca filosofico, esistenziale e politico che lo ha condotto a creare il progetto della Philosophy for Children come pratica filosofica e di messa in gioco delle differenze nella comunità di ricerca.

 

Martedì 15 gennaio 2019

09.00 – 13.00

Attività di pratica e osservazione nelle classi presso l’Istituto “Aurispa”

14.30 – 16.30 Restituzione e attività metariflessive intorno alle esperienze delle classi

 

Mercoledì 13 febbario 2019

Incontro di approfondimento e pratica a cura di Nelluccia Mancarelli.
Possibilità progettuali della philosophy for children e delle pratiche di filosofia a scuola.

L’incontro oltre a presentare l’esperienza dell’Istituto Aurispa offre l’occasione per approfondire le modalità progettuali della philosophy for children nei contesti scolastici.

 

Lunedì 18 marzo 2019

09.00 – 13.00

Attività nelle classi delle insegnanti coinvolte nel percorso formativo

14.30 – 19.30 Le comunità di ricerca: sessioni di pratica nelle classi, divisi in sottogruppi e attività di pratica e di metariflessione in riferimento ai laboratori svolti nelle classi

 

Martedì 19 marzo 2019

09.00 – 13.00

Attività nelle classi delle insegnanti coinvolte nel percorso formativo

14.30 – 16.30

Sessione in plenaria. Conclusioni